Il ruolo della formazione per ridurre i rischi per la Compliance
DEMO
Contattaci

Il ruolo della formazione per ridurre i rischi per la Compliance

Company

Il ruolo della formazione per ridurre i rischi per la Compliance

January 09, 2016 Franco Gementi

E’ fondamentale, oggi, per qualsiasi organizzazione considerare la compliance una componente critica e strategica per il business. Non deve trattarsi solo di un’attività da svolgere “una tantum”, bensì di un impegno costante a gestire le attività aziendali in modo più controllato e responsabile.

Anche in Italia la funzione di compliance sta acquisendo sempre più rilevanza in considerazione della continua evoluzione del mercato, cui ne consegue il moltiplicarsi di rischi potenziali rispetto ai quali le aziende devono tutelarsi, non solo per ottemperare agli impianti normativi in essere, ma anche per preservare la reputazione e l’immagine dell’azienda stessa agli occhi degli stakeholder.

Elemento fondamentale della compliance è senza dubbio una giusta cultura aziendale, che coinvolga l’intera organizzazione e consenta di prendere decisioni etiche per un business corretto e di successo.

Affinché sia accettata come parte intrinseca di una organizzazione, la compliance deve essere uno degli elementi integranti della cultura organizzativa. Sono i vertici aziendali che devono articolare la cultura aziendale e incorporarla in tutta l'organizzazione.

Per cultura aziendale si intende quell’insieme di valori, pratiche, filosofia e principi propri di un’azienda e di quelle che operano al suo interno. Comprende la visione generale, le modalità di gestione, gli obiettivi condivisi, il modo in cui la forza lavoro opera al suo interno e con i clienti e gli stakeholder. Uno degli elementi forti di questi valori deve essere l'impegno di un'organizzazione nei confronti della compliance, delle buone pratiche e dell’etica di business. 

Avere una cultura basata sull’etica e sulla compliance non deve essere considerato un male necessario. Culture aziendali sane, basate sull’etica e sui buoni principi offrono tutta una serie di vantaggi: maggiore coinvolgimento dei dipendenti, aumento della produttività, tassi di abbandono più bassi. Sono moltissime le ricerche che dimostrano che i dipendenti considerano importanti i valori di un’azienda e aspirano a lavorare per le organizzazioni i cui valori sono in linea con i propri.

Le risorse umane e la funzione formazione in particolare, hanno un ruolo molto importante per garantire che tutta la forza lavoro condivida la cultura aziendale. Molte ricerche dimostrano che le organizzazioni con una cultura di formazione continua godono di alti livelli di coinvolgimento, di motivazione e di impegno da parte dei dipendenti.  È essenziale che ogni nuovo dipendente sia informato sulle norme di conformità istituite nell’azienda. Questo è possibile, ad esempio, grazie ai programmi di Onboarding, che possono essere avviati non soltanto durante il primo giorno di lavoro del nuovo dipendente, ma anche prima, a partire dal giorno della firma il contratto. Inoltre, i moderni sistemi di gestione dell’apprendimento (LMS – Learning Management Systems) possono assegnare programmi di apprendimento a utilizzatori specifici e monitorarne il completamento. Se le certificazioni hanno bisogno di essere rinnovate, il sistema può anche essere impostato per pianificare nuovi test di verifica di certificazioni o training.

Strategie di apprendimento continuo rendono più facile per le organizzazioni ribadire e rafforzare i messaggi sulla cultura aziendale e tenere tutti aggiornati sulla compliance. L’apprendimento strutturato è un eccellente metodo di comunicazione e un modo per monitorare i progressi.

La formazione è la vera chiave del successo. Tutte le iniziative di formazione dovrebbero essere al centro di una strategia di gestione dei rischi per la compliance. Fondamentale, inoltre, che i contenuti formativi siano mirati e accattivanti per aumentare il coinvolgimento dei dipendenti, così come la piattaforma di training deve essere intuitiva e di facile utilizzo. Altrettanto importante, è includere nei contenuti formativi esempi reali di rischi per la conformità e consentire ai dipendenti di sperimentare diversi scenari in aula e on-line in modo da conoscere le possibili conseguenze di determinati comportamenti e decisioni in un ambiente sicuro.

Perché la formazione non rimanga un puro esercizio ma apporti vero valore all’azienda e ai suoi processi di business, è necessario che siano introdotte tecniche di misurazione.

Quando la formazione viene monitorata e misurata, i risultati possono essere utilizzati per scopi di verifica. Certificare un’azienda significa anche fornire sufficiente garanzia al mercato che l’azienda in questione rispetti le normative vigenti, garanzie fornite da parte di enti terzi, autonomi e indipendenti. La verifica e la certificazione assicurano infatti che la compliance sia di un livello sufficientemente elevato e un buon processo di benchmarking. Certificare significa aumentare la trasparenza, fornire sicurezza al consumatore e offrire un quadro chiaro per il miglioramento individuale e organizzativo. Le certificazioni possono assumere diverse forme, quali test, valutazione in ambiente lavorativo o programmi di formazione.  Nella valutazione della conformità normativa vengono in aiuto gli strumenti digitali. Sono un metodo molto efficace per introdurre norme chiare all’interno dell’azienda, permettendo la valutazione delle attività di training riguardanti il controllo della conformità alle norme e una maggiore trasparenza. L’utilizzo degli strumenti digitali per ottenere valutazioni più adeguate o certificazioni ufficiali è il modo più monitorabile ed efficiente per mettere in moto attività di training efficaci e mitigare il rischio di non conformità alle norme istituite. Cornerstone OnDemand automatizza l’amministrazione e il management dei processi di gestione della conformità per garantire che l’azienda aderisca ai più recenti requisiti normativi. 

E’ facile per un’azienda sottovalutare, intenzionalmente o non, il rischio che deriva dal non prendere sul serio il rispetto della conformità alle normative. Tuttavia, non rispettare le regole di conformità può avere conseguenze anche gravi: multe, perdita di fatturato, danno d’immagine, perdita di fiducia da parte dei consumatori e danno della reputazione dell’azienda come luogo di lavoro.

 

Comments

Want to hear more?

Our RSS Feeds

Cornerstone Blog Feed

Learn how our Integrated Talent Management Solutions can help you face tough challenges.
Check out our products

Tags

Archives